Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Poco sale fa male al cuore

Per ridurre il rischio di infarto e ictus meglio un consumo medio

Il sale risulta indigesto per il nostro cuore, questo è noto. Tuttavia, uno studio pubblicato su Lancet da ricercatori della McMaster University, in Canada, rivela che anche il consumo di una quantità limitata di sale - circa 3 grammi al giorno - può rivelarsi nociva per l'apparato cardiocircolatorio, aumentando il rischio di ictus e infarto.
L'ideale, secondo i ricercatori guidati da Andrew Mente, sarebbe di consumare circa 4-5 grammi di sodio al giorno. Soltanto chi ha una predisposizione all'ipertensione deve cercare di limitare al massimo il consumo di sale.
La ricerca, realizzata su un campione di oltre 130mila persone, conclude affermando che è preferibile consumare sale con moderazione invece di tentare di seguire le raccomandazioni dietetiche degli organismi internazionali, che prevedono un consumo di soli 2,3 grammi al giorno.
Gli scienziati canadesi hanno esaminato il ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | sale, cuore, infarto, ictus,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 5481 volte