Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Tumore del polmone, immunoterapia con atezolizumab

Sopravvivenza allungata rispetto alla normale chemioterapia

Tumore al polmone_4424.jpg

Uno studio di fase III pubblicato su The Lancet ha dimostrato che i pazienti affetti da carcinoma polmonare non a piccole cellule (Nsclc) trattati con Atezolizumab hanno una sopravvivenza superiore rispetto a quelli curati con la normale chemioterapia.
Allo studio hanno preso parte 1.225 pazienti con Nsclc senza più opzioni terapeutiche, randomizzati a ricevere Atezolizumab o chemioterapia con Docetaxel.
I dati indicano che Atezolizumab è associato a una sopravvivenza mediana di 13,8 mesi, ovvero 4,2 mesi in più rispetto a Docetaxel. Ciò indipendentemente dai livelli di espressione di PD-L1, una proteina che legandosi con i recettori PD-1 posizionati sulla superficie dei linfociti T inibisce l'azione di quest'ultimi.
«Ogni anno, nel mondo, 1,8 milioni di persone sono colpite da carcinoma polmonare, che resta la prima causa di morte per cancro», esordisce David Gandara, dello UC ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | tumore, polmone, atezolizumab,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 17222 volte