Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Diabete, exenatide non aumenta il rischio cardiovascolare

Studio di fase III dimostra la sicurezza del farmaco

Diabete_6107.jpg

Exenatide non aumenta il rischio cardiovascolare e dimostra un consistente profilo di sicurezza nei pazienti affetti da diabete di tipo 2. Lo dimostrano i risultati completi dello studio EXSCEL presentati da AstraZeneca durante l’ultimo congresso della Società Europea per lo studio del diabete.
I risultati sono stati pubblicati sul New England Journal of Medicine.
Exenatide somministrato una volta alla settimana non aumenta l’incidenza di eventi avversi cardiovascolari maggiori (MACE), un endpoint composito di morte cardiovascolare, infarto del miocardio non fatale o ictus non fatale, rispetto a placebo.
Nel braccio con exenatide si sono verificati un minor numero di eventi CV, anche se l’obiettivo primario di efficacia di maggiore riduzione del MACE ha mancato di pochissimo la significativitĂ  statistica. I risultati dello studio EXSCEL sono coerenti e consistenti con quelli ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | diabete, exenatide,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicitŕ su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 4208 volte