(2° pagina) (Torna alla 1° pagina..) con campioni di controlli sani.
La parete delle vene giugulari interne ha mostrato un disturbo significativo dello stato endoteliale rispetto ai controlli : ossia, sorprendentemente, non sono state trovate cellule endoteliali nelle cuspidi difettose.
Tale mancanza, che costituisce una ulteriore anomalia riscontrata in presenza di Insufficienza venosa cronica cerebrospinale, indica quindi una seria patologia vascolare.
Lo studio condotto con microspia elettronica rivela, accanto alla esistenza della CCSVI, un secondo dato fondamentale: è indispensabile disporre di una tecnica di imaging in grado di rilevare correttamente la presenza di questa patologia vascolare.
Gli autori nelle conclusioni sottolineano che la loro indagine non può chiarire se questo risultato (la mancanza di cellule endoteliali) sia “primario o causato dalla progressiva perdita di endotelio in relazione alle forze emodinamiche alterate e/o a un passato rimodellamento post-trombotico/infiammatorio".
La CCSVI è stata confermata, nel 2009 e nel 2013, dai Congressi mondiali sulle malattie del sistema venoso dell’UIP (Unione internazionale di flebologia), il massimo organismo internazionale in materia vascolare, comprendente esperti di oltre 50 paesi.
L’associazione CCSVI nella SM – attraverso la sua past president Gisella Pandolfo e il presidente Gabriele Reccia – esprimono grande apprezzamento e forte gratitudine ai ricercatori autori dello studio, e sincera soddisfazione per aver contribuito alla realizzazione di uno studio di tale spessore e rilevanza scientifici.
Leggi altre informazioni
01/07/2014

Condividi la notizia su Facebookcondividi su Facebook

Puoi fare una domanda agli specialisti del forum e iscriverti alla newsletter, riceverai ogni 15 giorni le notizie più importanti.

Keywords |

Forum Partecipa!

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

Italia Salute sempre con te

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia Salute

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante