Sezioni medicina


Pubblicita Pubblicita

Infarto, le due spie che lo predicono

Due marcatori in grado di quantificare il rischio di evento cardiaco

Sapere se si è a rischio di infarto è fondamentale. Uno studio presentato nel corso dell'American College of Cardiology di Washington suggerisce l'efficacia di due marcatori specifici in grado di predire il verificarsi di eventi avversi cardiaci maggiori.
I due marker sono il GlycA e la proteina C-reattiva, quest'ultima già nota come marcatore dell'infiammazione. I pazienti che mostrano livelli elevati di entrambi i biomarcatori devono essere considerati ad alto rischio di infarto.
A dirlo sono i ricercatori dell'Intermountain Medical Center di Salt Lake City, che hanno esaminato i due marcatori con la collaborazione dei colleghi di LipoScience Laboratories.
Lo studio è nato sulla scia di una precedente ricerca che aveva portato gli scienziati di LipoScience a perfezionare un metodo che utilizza la risonanza magnetica per la misurazione delle particelle di colesterolo Ldl. In quel ...  (Continua) leggi la 2° pagina articolo di salute altra pagina

Keywords | infarto, cuore, marcatori,

Sondaggi Nei preliminari sessuali non bisogna tralasciare...
Che cosa? Vota | Risultati

Tutti i SONDAGGI di ItaliaSalute.it

ai preferiti di salute

Abbonati ai Feed Rss Aggiungi a IGoogle Aggiornamenti 
              sulla salute, sulla medicina, promozioni La Pubblicità su Italia SaluteAvvertenze privacy

Le informazioni di medicina e salute non sostituiscono l'intervento del medico curante


Questa pagina è stata letta 15049 volte